Tag politica

Il mercato delle vacche

Signore i signori, sono aperte le iscrizioni sui libri paga, sulle rendicontazioni. Si avvicinano le elezioni. È risaputo, col cambio delle stagioni si cambiano anche i colori, gli ideali, i valori e le convinzioni, senza render conto agli elettori. Ora vengono chiamati responsabili e costruttori, ma non sono altro che farabutti e truffatori...

Delirio contemporaneo

Oggigiorno viviamo in uno stato delirio. Una epoca di vaneggiamento continuo. Le persone parlano in corsivo. Ogni imbecille sui social diventa un idolo. Gli influencer li trovi pure nei dispenser. Nei siti d'incontri trovi solo scammer e transgender. Non si può ironizzare più su niente. C'è sempre qualche permaloso che si offende...

Cosa Vostra

Chiunque incrocia la cosca, bacia la mano e si prostra, dimostra la propria contiguità, rinuncia alla propria dignità. È una cosa vostra, non nostra, sapeste a noi cittadini quanto costa. Un male che affligge il nostro bel paese, dall'hinterland milanese al, profondo sud, trapanese...

Non se ne salva uno

Non se ne salva uno, sono tutti uguali, sembrano usciti dai gironi infernali. Non conoscono la dignità, sono l'incarnazione della malvagità, non sanno cosa sia la coerenza, pensano soltanto all'apparenza. Sono l'esemplificazione della dilagante corruzione...

Fase uno, due, tre, stella!

Fase uno, lockdown, no more get out of town! Saracinesche chiuse, e tutti in quarantena a ingozzarsi come maiali, ad alcolizzarsi e a sfondarsi, come se non ci fosse un domani. Si sta in un perenne stato di agitazione, paura, ansia e tensione. Si esce solo uno alla volta, bardati di mascherina, guanti, acqua santa, croce e gel igienizzante; il nemico pubblico è diventato il passante, il runner e il barbone, senza autocertificazione...