A chi c’è sempre stato

Da una parte,
diventi per forza selettivo,
perché hai sempre meno
tempo libero.
Dall’altra, ti accorgi
di non avere più nulla
a cui spartire
con certe persone.
La chiamano
divergenza di opinione.
Col passare diventano estranee.
Più vai avanti
e più ti accorgi
che sono sempre meno
gli amici veri.
Si contano
sulle dita di una mano.
Quelli che non ti hanno
mai abbandonato,
in ogni momento
ci sono sempre stati.
Anche nelle peggiori situazioni,
non si sono mai chiamati fuori.
Vorresti dedicargli
tutti i ritagli,
ma infondo
conta la qualità
e non la quantità
del tempo trascorso.
Questo componimento
è espressamente dedicato
a chi non si è mai dileguato.
A chi c’è sempre stato,
a chi non si è mai tirato indietro,
a chi si è sempre fidato
e, in un modo o nell’altro,
è stato ricambiato.